Nel lavoro specifico svolto a distanza con dieta e allenamento specifico intendo un approccio mirato ad una riduzione del grasso corporeo ed un miglioramento della densità muscolare. Un adeguato miglioramento della tolleranza ai carboidrati sviluppata con il passare delle settimane permette di attivare al massimo il proprio metabolismo ottenendo una forma sempre più tonica. Accompagnare le quote crescenti dei carboidrati complessi con training dove il tempo sotto tensione aumenta di pari passo ha come obiettivo la massima sollecitazione muscolare inducendo un miglioramento delle forme e delle proporzioni fisiche, attivando sia le fibre esplosive sia quelle di resistenza, le quali avendo diametri e frequenta completamente opposti all’interno del distretto muscolare inducono una costruzione completa che mette in risalto la durezza raggiunta. Spesso spiego alle mie allieve che l’alimentazione fornisce la DIREZIONE del cambiamento, quindi imposta l’obiettivo che può essere la perdita del grasso o il miglioramento del tono muscolare. Il training ha il compito di preservare la massa magra in fase ipocalorica oppure gestisce l’acquisizione di durezza e volume in fase ipercalorica. Saper valutare come attivare la muscolatura, la frequenza settimanale di allenamento, la durata del training, la distribuzione dei distretti muscolari da attivare, sono tutti aspetti correlati da gestire in base alle fasi dell’alimentazione.

IL COACH